HomeLa finestra di Capri    Accedi

Finestra di Capri

Autore: Salvatore Monetti

Vorrei che tu venissi con me in una sera d’autunno,

prima che la notte discende sui colori del giardino

e stretti assieme dietro i vetri,

guardare l’orizzonte solitario

e quasi malinconico

ci invita a rivivere

dove lui visse insieme alla sua amata

senza tempo momenti indimenticabili,

indelebili nel cuore di chi l’amor conosce.

Passeggiare con te

per gli stessi sentieri fatati,

con passi timidi sospesi tra le torri,

tra volatili presi d’amore e cinguettii briosi.

Guardare entrambi il segreto che ci avvolge

e con sorrisi fiduciosi affidare al vento

antiche favole di re senza nome

e amanti misteriosi mai passati sotto quegli alberi incantati

che dicono con voce umana,

e poi camminare ancora

nella notte verso un riflesso lontano,

lontano e addormentarci sotto le stelle,

cullati dal mare.

Dietro ai vetri io e te

in quella sera d’autunno ci ameremo come mai fin d’ora,

e con la tua testa appoggiata sul mio cuore

mi perderei nell’infinito amor dell’anima tua.

Condividi:

I commenti sono chiusi.