HomeFinestre illuminate – di Renato Margareci    Accedi

Finestre sempre illuminate di un ospedale.
Fiochi chiarori nella notte nera ed indolente
da dove in un silenzio assordante e irreale
si elevano muti al cielo i dolori della gente.

Occhi spalancati fissi nel vuoto ed assenti
senza più tracce della passata giovinezza,
di persone abbandonate da amici e parenti
che mostrano soltanto malinconia e tristezza

Pallidi volti con lo sguardo perso nel niente,
vagante nei ricordi dei bei momenti passati,
ricordi che riaffiorano, inesorabili alla mente,
facendoli sentire più soli ed abbandonati

Se ti capiterà di incontrarli, guardali nel viso,
e se incroci il loro sguardo, triste e  sconsolato,
come dono prezioso regala loro un tuo sorriso,
che scenderà nel loro cuore, d’amore assetato.

Letture 4

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

Letture 4

Mi piace: