HomeL’eco risponde.    Accedi

Autore: Annamaria Gennaioli

Sotto il sole 
cicale chiassose cantano
la gloria del giorno
equilibrando la vita
fatta di rumore.
Formiche operose raccolgono
provviste per l’inverno,
gracida sullo stagno
una rana,
un cervo la vede
vorrebbe giocare con lei,
ma con un guizzo repentino
le scappa
schizzandogli
la frescura sugli occhi. 
Un rio scende
nella valle 
scarso il riflesso e
sassi argentei spuntano
asciutti,
ragazzi fanno il bagno
schiamazzando il fragore,
momenti di ristoro
sotto il sole.
Calura soffocante, 
la morsa non lascia 
la stretta,
Caronte è arrivato
a traghettare le sue lingue di fuoco.
Scende la sera 
si accendono le stelle, 
la luna arriva più tardi,
friniscono le cicale sui pini con i grilli
che rispondono in coro
e noi che ascoltiamo questa nenia,
in attesa di
Morfeo che arrivi
abbracciandoci sotto
l’eco di un canto che risponde
alla notte.

 

11209414_10205696790691550_4029935275921602176_n

Letture 3

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

Letture 3

Mi piace: