HomeFIN CHE LA BARCA VA’    Accedi

11698536_10205066184709360_5170725018843094723_n Salvatore A S

Autore:Salvatore Armando Santoro

Dura tu sei all'esterno più del bosso
lui dentro è molle come la ricotta
ci casca sempre e come un'altra volta
assomma delusioni a più non posso.

Eppur lo sa che Dio per lui s'è mosso
sembrava fosse giunto ad una svolta
che finalmente dal cuor l'avesse tolta
e invece ancor ce l'ha attaccata addosso.

Neppure lei lo molla, attorno gira,
risponde impertinente ad ogni colpo
la corda non si rompe anche se tira

ma a rompersi vedrai che non c'è molto:
ma appena lui la perde un po' di mira
lei cambia rotta e mostra ancora il volto.


(Boccheggiano 8.7.2015 – 8,18)

– Nel sonetto ci sono diverse assonanze, volutamente cercate.

Letture 5

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

Letture 5

Mi piace: