L’ultimo di maggio

Anni son passati
era l’ultimo di maggio
una gioia che emoziona
il ricordo;
ricordo speciale
di una bimba appena
nata.
Gote di pesca
e labbra rosso ciliegia,
capelli color grano maturo
e occhi verdi da gatta
selvaggia:
tanta vita dentro
quanto solo una donna
può avere..

Vita che cavalca il vento
con colori dell’arcobaleno,
irruente , delicata
con passi felpati
di fragile creatura;

e, mamma felice
di due piccoli
boccioli di rosa..

bambino e betulla 

 

Letture 8

Pubblicato in Senza categoria